17 Nov 2019

Un progetto per fare delle Orobie la Valle della salute e del benessere

Trasformare le Orobie nella “Valle della salute

17 Nov 2019

Trasformare le Orobie nella “Valle della salute e del benessere”. È l’obiettivo ambizioso di un nuovo progetto nato per rilanciare le valli bergamasche. L’iniziativa ha già un nome, Health Valley, e mira a fare del nostro territorio la principale destinazione di soggiorno e permanenza italiana ed europea dove cura, salute e benessere siano parte integrante del territorio di montagna e lago.

«Il progetto – spiegano i promotori – è il risultato di anni di studio del mercato del turismo medicale, e del wellness internazionale che ha portato alla realizzazione di un piano per lo sviluppo del territorio e della sua economia. ​Health Valley​ è situata in un’area geografica italiana strategica e privilegiata, non solo per le bellezze naturali parte dell’anfiteatro delle Alpi Orobie e la natura incontaminata, ma anche per la vicinanza a Milano, motore economico e di innovazione del paese, e a due ore di aereo dalle principali capitali europee».

L’obiettivo del progetto è di presentare un piano programmatico a lungo termine che delinei una serie di iniziative pubbliche e private attraverso fasi di pianificazione strategica. Health Valley​ ha una visione globale per iniziative d’investimento fino al 2030, e oltre. «Partnership strategiche con istituzioni territoriali e il dialogo con associazioni di categoria – sottolineano ancora i promotori – stanno portando i primi frutti di un lavoro che, in vista delle Olimpiadi Invernali del 2026 avrà certamente risvolti su tutto l’arco alpino, rappresentando un sicuro banco di prova per il territorio orobico».

 

L’area interessata va, grosso modo, dalla Val Brembana alla Valle Seriana, fino al lago d’Iseo e Darfo Boario Terme.

Tra i promotori di Health Valley c’è la società Orobia Group Limited, con sede a Londra, che sta valutando soluzioni di investimento sul territorio. L’obiettivo è attrarre capitali esteri che andranno poi messi a disposizione sul territorio. E qualche riscontro sembra esserci già. «Sono emerse manifestazioni di interesse per progetti di infrastruttura mobile, residenziale e benessere. È stato preso seriamente in considerazione lo studio del progetto infrastrutturale ​Orobie Superski, relativo al rilancio di un vecchio proponimento quale il comprensorio sciistico delle Orobie».

Come base di sviluppo e sperimentazione, in questa fase è aperto un dialogo per una serie di piani di investimento sul territorio del comune di Ardesio, «che si colloca in una posizione geografica ideale per il progetto, essendo nel contempo il luogo di partenza e arrivo del ​Sentiero delle Orobie. L’amministrazione comunale, la quale ha manifestato totale sostegno verso l’iniziativa, accoglie positivamente l’idea di fare del proprio territorio un hub sperimentale per il rilancio di una nuova industria del turismo sostenibile», sottolineano ancora i promotori.

Una prima visione del progetto era già stata presentata a fine 2017 nel corso di un incontro ad Ardesio. L’idea di Health Valley, peraltro, si affianca ad Orobie Style, l’iniziativa di un gruppo di imprenditori per rilanciare il turismo tra valli e lago. L’intenzione è quella di portare avanti i due progetti insieme. Health Valley a un livello più ampio, per dialogare con le istituzioni pubbliche e gli investitori, anche esteri. Orobie Style, invece, a un livello più vicino alla realtà locale, per calare i progetti sul territorio.

 


Articolo pubblicato da MyValley.it

Leave a comment
More Posts
Comments

Comments are closed.